Notizie - Notizie CO

Quasi una trentina i partecipanti, più di tutti gli orientisti liguri, ma il TrailO ha fatto da traino.

La gara più combattuta è stata quella femminile, dove ha prevalso la ligure Michelina Pagano sulla più “esperta” (W50!!!) torinese Marina Beltramo sfruttando la maggior velocità del tracciato in seconda manche.

A tal proposito è piaciuta molto ai concorrenti questa differenza nel tracciamento dei percorsi: 1^ manche più breve e più tecnica e 2^ più lunga ma più filante. Solo commenti positivi al termine di ogni gara per la soddisfazione dei tracciatori Paolo Bianchi ed Emilio De Angelis.

Nelle categorie maschili vittorie di Gottardo, Di Stefano, che però sul campo è stato battuto da Carenini..., Paolo Girardi: quest’ultimo ha voluto ricordare il compagno di squadra e amico Franco Casatta.

Per gli Eso Emanuele Spirito su Gaia, per gli Open le ragazzine liguri tesserate per il CralTT, prima Ginevra Markovich, hanno prevalso sulla banda Bertagnin al gran completo.

E non dimentichiamo il neo campione ligure sprint M55 Franco Antonini, tornato alle gare da trionfatore.

Un ringraziamento particolare alla ditta Isola che ci ha omaggiato della coppa per l’Oricarta, a Carlo Carenini che ha fornito attrezzature e ha provveduto al ristoro con i volontari del paese e a Susy che ha dato una mano considerevole a Stefano per la stesura MANUALE delle classifiche.

 

Classifiche a mano, stenditoio, cartellini, premiazione senza megafono, l’informatica dietro le quinte, un tuffo nel passato che fa scendere una lacrima a Fabio Storti, presente non partecipante per l’occasione, e ad Antonini e che fa vivere concretamente la storia ai giovani presenti...

Il podio WA

La banda Bertagnin

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 08 Giugno 2011 23:04)